Perdere peso mangiando sano

L’inverno porta con sé anche i chili di troppo, purtroppo è un fatto risaputo ed è tempo di iniziare a smaltirli prima dell’arrivo della nuova stagione.

Non occorre fare grandi sacrifici ma semplicemente provare a dimagrire mangiando sano. Cosa significa? Semplicemente bisogna seguire un’alimentazione equilibrata, scegliere alimenti genuini, evitare i piatti pronti e soprattutto ricchi di grassi.

La prima cosa da fare è diminuire il consumo di carboidrati e sostituite il pane e la pasta di farina bianca con quelli di farina integrale. A colazione scegliete i cereali o le fette biscottate integrali ed abolite merendine e biscotti.
Mangiare sano non significa eliminare completamente i grassi ma imparare a distinguere quelli buoni da quelli cattivi. I grassi banditi sono quelli contenuti nel burro, nello strutto e nell’olio di palma. Essi, oltre a farvi ingrassare, sono anche molto nocivi per la salute, quindi un motivo in più per consumarli con moderazione.

verdure
I grassi buoni sono quelli dell’olio d’oliva, gli Omega 3 e gli Omega 6, quindi è consigliabile mangiare pesce azzurro, salmone e delle buone insalate condite con olio extravergine.
Fibre e sali minerali non devono mai mancare, perciò spazio alla verdura, ai legumi e ai cereali integrali.
Yogurt e frutta fresca sono l’ideale per gli spuntini, anche due volte al giorno.
Da evitare assolutamente i cibi preconfezionati, come surgelati e piatti pronti di vario tipo. Sacrificate un po’ del vostro tempo per preparare a casa dei pasti genuini, evitando di ricorrere a prodotti ricchi di additivi e grassi.

Perdere peso non significa rinunciare al gusto, bisogna solo saper scegliere le ricette giuste. Ad esempio provate a sostituire la solita bistecca con degli involtini di lattuga con ripieno di asparagi e manzo. Si tratta di un secondo piatto privo di grassi ma ricco di sapori invitanti, che sicuramente non vi deluderà.
Oppure che ne dite di una prelibata insalata con sgombro e fagioli cannellini, arricchita con pomodorini e cipolla?
Se avete la tentazione di mangiare una buona carbonara, optate per la versione vegetariana, senza il guanciale ma con carote, zucchine e scalogno.
Rinunciare ai dolci è la cosa più difficile e infatti non è necessario fare anche questo sacrificio; trovate un’alternativa light ai dolci troppo grassi, ad esempio provate a realizzare dei muffin alla carota. Leggeri e delicati sapranno appagare il vostro bisogno di zuccheri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *