Acquisti comodi

Entrare in un negozio di scarpe e sentirsi immediatamente accolti e a proprio agio: chi non vorrebbe provare una sensazione simile quando decide di acquistare delle calzature?

Per questo motivo l’arredamento del tuo negozio è fondamentale e la ricerca degli elementi migliori risulta essere indispensabile per creare un ambiente piacevole in cui provare e acquistare in totale relax le scarpe che proponi.

Qual è l’elemento che più di altri caratterizza un negozio di calzature? Ovviamente le sedute: questi complementi d’arredo rappresentano il tratto distintivo di questo genere di attività commerciali.
Indossare una scarpa potendo sedersi su un pouf o su un divanetto comodo ed effettuare tutte le operazioni di calzata con calma e senza stress aiuta il cliente a scegliere con migliore ponderatezza e lo rende maggiormente propenso ad acquistare il prodotto indicato.

Esistono in commercio svariati modelli di divani e di pouf per negozi, di panche imbottite e di poltrone che possono trovare spazio in un qualsiasi negozio di calzature e, quindi, anche nel tuo: individua lo stile che preferisci in base al resto dell’arredamento e sbizzarrisciti nella scelta di colori e tessuti. Questo passaggio denoterà la cifra stilistica del tuo negozio e, quindi, dev’essere fatta con la massima cura e accuratezza: i colori devono essere piacevoli, le fantasie gradevoli ma, soprattutto, a tono con il negozio.
Inoltre, verifica che la seduta sia comoda, che non sia troppo bassa e che sia agevole da utilizzare per calzare una qualsiasi scarpa.
Infatti, installare sedute belle da vedersi ma scomode per lo scopo a cui devono servire non è utile per raggiungere al tuo obiettivo, così come l’inserimento di un numero eccessivo di poltrone e di divani. Il negozio perfetto ha una parvenza intima e sofisticata, per tale motivo devi calcolare il giusto numero di sedute per l’ampiezza del tuo locale e per l’afflusso medio di clientela.

Puoi effettuare tutti questi acquisti comodamente online nei tanti negozi di arredamento specializzati: con pochi click e senza stress puoi far arrivare nel tuo negozio le poltrone e i pouf per definire il tuo spazio commerciale. Alterna gli elementi: divanetti, poltrone e pouf possono essere complementari gli uni con gli altri per un impatto di sicuro effetto agli occhi dei clienti.

Set per la pappa scopri le ultime novità

A partire dall’età di 6 mesi, il neonato può cominciare ad ingerire le prime pappe solide preparate dalla mamma. Un momento speciale sia per la madre sia per il bambino, che per la prima volta dovrà abituarsi all’utilizzo del cucchiaio. Per rendere più semplice, divertente e rilassante il momento della pappa, un allegro set per la pappa del vostro bambino vi aiuterà a gestire la situazione. Piattini, posate e bicchieri colorati e allegri, ormai disponibili anche con design moderni e innovativi, rendono divertenti i pasti del vostro bebè, con offerte davvero illimitate sia per il prezzo, sia per lo stile.

I set per la pappa sono realizzati in plastica colorata e stampata, in modo da stimolare la vista del bambino e il suo senso cromatico, che proprio intorno ai 3-4 mesi cominciano a svilupparsi. Le forme geometriche, i semplici disegni e le nuance più accese e contrastanti incuriosiscono il bebè, che con le manine cercherà di afferrare gli oggetti per osservarli meglio.


Alcuni piatti sono studiati appositamente per mantenere il cibo caldo, grazie a un rivestimento interno che minimizza la dispersione del calore; dare da mangiare al piccolo appena svezzato può essere impegnativo e prolungato, in questo modo le pietanze non si raffreddano velocemente.
Tutti gli oggetti e gli accessori che compongono il set per la pappa sono ormai realizzati in plastica riciclabile infrangibile priva di bisfenoli, oppure in melamina di alta qualità. Tutto può essere messo in microonde, facilmente lavato in lavastoviglie e all’occorrenza sterilizzato, persino le posate in acciaio inossidabile. Esistono anche comode tovagliette con ventosa, per mantenere le stoviglie stabili ed evitare cadute accidentali, oppure bicchieri e piattini con manici antiscivolo; alcune tazze e bicchieri possiedono un comodo beccuccio per regolare il flusso di liquido in uscita. Tutti i bordi sono arrotondati, compresi quelli dei piattini e dei bicchieri, per non ostacolare la naturale tendenza del bambino piccolo a mettere in bocca gli oggetti; in tal modo il bebè prende confidenza con i nuovi accessori per la pappa, che d’ora in avanti affiancheranno il biberon nel momento della pappa.

Hotel sempre più chic: alcuni consigli per arredarli

Arredare un hotel è un’avventura fantastica, in quanto gli ambienti definiti da buon gusto e originalità si rivelano sempre più apprezzati e ricercati dai viaggiatori di tutto il mondo. La tappezzeria, la scelta dei tessuti per hotel per la camere da letto e per le zone comuni si vota ad una ricerca di stile profonda, che abbandona le classiche estetiche ‘già viste’ per avventurarsi in situazioni ricche di stile e molto curate negli abbinamenti cromatici.

La tappezzeria degli hotel più chic guarda quindi agli accostamenti cromatici seri e riposanti, ma che sanno regalare una marcia in più all’ambiente. Nei casi più dolci e ricercati, i toni profondi del marrone e del cioccolato si abbinano alle tinte terrestri, come il verde e i rossi mattone, per dare vita ad ambienti comuni ricchi di comfort e invitanti nella sezione cromatica. Le stesse tinte si rivelano perfette per definire la sala da pranzo, in quanto sanno accompagnare gli ospiti con uno stile morbido e rilassante, privo di stacchi cromatici e di incertezze. Ecco che le sedie e le poltroncine dedicate alla hall e alla sala da pranzo comune vedono scoprire queste tinte forti e terrestri, spesso abbinate con grafiche dolci, che inneggiano al mondo della natura o che evocano lievemente il gusto orientale.


La stessa scelta si scopre nella biancheria dedicata alla camera da letto, che dopo molti anni di scelte acide e audaci si scopre più tenue e delicata, quasi a voler coccolare gli ospiti con richiami pastello e polverosi di grande effetto. La biancheria più chic per la camera da letto guarda immancabilmente al grigio chiaro, associato a tinte fumose e delicate come il lilla, il rosa antico e anche l’azzurro polveroso, colori che ben si allineano sia ad una scelta di arredo rustica che alla preferenza accordata ad una tipologia di arredamento minimal ed essenziale.
Le spugne per il bagno guardano, infine, alla profondità e alla serietà dei colori vivaci. Rosso scuro, blu profondo e il sempre raffinato nero vestono accappatoi e asciugamani destinati agli ospiti, i quali scoprono molte volta l’aggiunta di un dettaglio minimo di stile quale un ricamo e un merletto, che regala personalità agli elementi e determina l’allure chic dell’hotel in ogni minimo dettaglio.