Giochi da tavola, solo un lontano ricordo

Noi degli anni 90’ che trascorrevamo le ore con i giochi da tavola.
L’espressione che gira nel web, ricordando tutte le cose degli anni passati che hanno caratterizzato un intera generazione, la nostra, ed oggi sono scomparse nel nulla, è pertinente per ricordare e parlare del gioco e della sua evoluzione.
Chi non ha trascorso pomeriggi interi con gli amici in battaglie a Risiko, a vendere case con il Monopoli, a strapparsi i capelli di testa per cercare la parola giusta con lo Scarabeo, a mordersi la lingua al suono assordante del push del Tabu? Bei tempi, ormai lontanissimi, ricordate?
Non dimentichiamo le estati intere, trascorse a giocare a carte, tornei di Briscola, Scopone, strategie di squadra per punire il perdente con il pagamento del pegno: Cornetti per tutti.
I tempi sono decisamente cambiati, nell’era dell’ i-tech, i giochi da tavolo sono diventati giochi virtuali, il monopoli si gioca on line e la passione per la popolare scopa e per briscola ha lasciato il posto al Burraco e al Poker. Oltre alle App Scaricabili sul cellulare, ci sono dei siti ad hoc per giocare virtualmente, book of ra dove il compagno di sfida è virtuale, dove puoi salvare il punteggio, e ripartire da dove si è sospeso il gioco.
Vere e proprie sfide virtuali tra chi è appassionato di questo genere di giochi, che attirano tanto da tenerci legati al pc per ore, senza accorgersi del tempo che passa. Rapiti da questa passione ogni attimo è quello giusto per collegarci e giocare a quella partita di burraco che avevamo lasciato in sospeso.
Sicuramente i tempi si evolvono e sarebbe un errore guardare indietro con rimpianto, ripensare alle vecchie partite di carte, quando sentivi l’odore delle carte da gioco, ai vecchi giochi di società che ti imponevano di vederti con gli altri, di guardarsi in faccia quando si giocava. Il gioco aveva un valore diverso, il piacere di incontrarsi, la gioia della risa tra amici, son in fondo i ricordi della giovinezza di chi era ragazzo negli anni 90. E’ difficile far capire queste cose ormai vecchie, desunte alle nuove generazioni che sono abituate da subito alla comunicazione digitale, il gioco virtuale è il loro passatempo preferito, lo sfottò dell’amico sconfitto avviene tramite sms. I tempi sono diversi.

Il successo crescente della telefonia cinese, vediamo perché

Il mercato della telefonia cinese è in forte crescita, nato come una copia degli Smartphone più popolari, nel tempo hanno raffinato la loro produzione mettendo sul mercato dei veri e propri brand che entrano in competizione per qualità e prezzo con quelli noti e più di moda. Lo Smartphone è diventato un oggetto, senza esagerazione di prima necessità, per essere non solo un tipo alla moda, ma per essere calati nella società, per essere moderni e al passo con i tempi. Se non rispondiamo ad un messaggio su un social o ad una mail in tempo reale, siamo quasi fuori tempo.
Chi possiede uno Smartphone? La risposta è semplice, tutti o quasi, sicuramente il mercato cattura gli adolescenti o chi ha esigenze di essere sempre connesso con la rete, di leggere in tempo reale le mail, per motivi di lavoro o per altro.
L’utenza che cerca questo prodotto è alta, Chiaro che non tutti hanno la possibilità economica di spendere cifre esorbitanti per possedere questo oggetto. Qui entra in ballo il prodotto cinese, un buon prodotto ad un buon prezzo. Tantissime sono le aziende cinesi che si fanno spazio sul mercato, proponendo prodotti di fascia diversa. Tra tutte a chi consigliare di acquistare jiayu? Semplice basta capire che uso si fa del proprio Smartphone?
Sei un Cyber incallito, ad ogni momento libero entri in internet, ti serve il tuo Smart, soprattutto per essere sempre collegato con la rete? Sei un appassionato dei video, ti piace vederli, seguire quelli più virali del momento, ascoltare musica, essere sempre aggiornato? Ti piacere seguire i forum, leggere libri dal tuo cellulare, per cui devi scaricare delle applicazioni ad hoc? A tutte questi aspetti aggiungi che vuoi scattare foto di una qualità rispettabile, vuoi telefonare, vuoi seguire i social, e vuoi spendere poco, anche meno di 200€.?
La tua risposta è sempre Si, rientri in tutte queste caratteristiche, dovrai non solo considerare i prodotti della telefonia cinese, ma sicuramente sei tra i candidati a cui consigliare di acquistare tra le varie proposte uno jiayu, in particolare il modello G4, potrebbe proprio calzare a pennello: Ha una buona Ram di 1G per supportare le applicazioni di cui c’è bisogno, ha 4,7 pollici il video, una Cam di 13MPX e cosa da non sottovalutare costa meno di 200€.
Chiaro il motivo per cui il mercato cinese è in crescita, risponde perfettamente alle richieste del mercato, producendo un prodotto discreto, che risponde alle esigenze di utilizzo del cliente finale ad un buon prezzo.
Saranno dei geni?

Scegli il tuo Smartphone, risparmia, segui alcune indicazioni

Il tuo cellulare ti ha abbandonato, nel momento meno opportuno, settembre è un mese in cui ci sono tante spese da affrontare, al ritorno dalle vacanze, le nostre risorse economiche sono un po’ in deficit, motivo per cui può essere una tragedia avere lo Smart che non funziona più. Ecco alcuni suggerimenti per scegliere un prodotto di qualità risparmiando. La telefonia di produzione cinese, può essere una prima soluzione al problema, avere un prodotto di qualità, di fascia alta, con ottime caratteristiche, che ci consente di risparmiare notevolmente sul prezzo.
Moltissime sono le aziende cinesi che si sono guadagnate nell’ultimo anno il primato nella telefonia mobile. La prima cosa da fare per scegliere un buon telefono è informarsi sul Marchio, Ti diamo un aiutino, ecco in elenco i marchi di fascia alta cinese da prendere in considerazione: smartphone Xiaomi, Iocean, Jiayu, Zopo, Huawei.
Secondo passo da fare, se sei intenzionato ad acquistare un telefono dal brand cinese, è quello di leggere le recensioni del prodotto, contattare gli amici che ne sono in possesso, per avere un riscontro. La parola di chi lo usa può darci maggiore sicurezza.
Terzo fase, cercare un rivenditore online, iniziare la ricerca del telefono, scegliere il modello che ci piace, non avere remore a contattare il rivenditore per avere maggiori informazioni, per fare tutte le domande che ci passano per la mente, i social possono essere un buon canale per contattare il rivenditore e avere una risposta piuttosto veloce.
Assicurati che il rivenditore, sia italiano e abbia un sito con buone recensioni. Un rivenditore italiano ci dà la garanzia che il prodotto che scegliamo risponda alle norme italiane, e ci dà la garanzia del soddisfatti o rimborsati.
Controlla tutte le caratteristiche del prodotto, è un passo importante per convincerti della qualità del telefono che stai acquistando, confronta le caratteristiche del prodotto che hai scelto con le altre aziende, fai un paragone dei prezzi.
Prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per valutare, molti shop on line hanno degli sconti proprio sul prodotto che hai scelto, potrebbe essere un’ occasione da non perdere.
L’ultimo passo è quello dell’acquisto, assicurati che il prodotto ci sia, e fai l’ordine, il pagamento con Paypal è più sicuro per te e per il rivenditore.

Impazza la mania degli Smartphone

Avete fatto caso al repentino cambiamento sociale degli ultimi anni, dal vecchio telefonino che aveva la semplice funzione di metterti in collegamento telefonico con gli altri, sono arrivati gli Smartphone i quali hanno conquistato subito le persone e non ci hanno messo molto a divulgarsi a macchia d’olio. Di fatti se vi guardate intorno tutti dai più piccoli ai più grandi, dagli studenti ai manager hanno il loro Smartphone.
La mania dello Smartphone è impazzata quasi in collegamento con lo sviluppo dei social e delle instant-chat, la passione per queste “furberie” ha fatto decollare la diffusione degli Smart, che con la loro tecnologia permettono di essere collegati con i social e con le chat, come da un pc. Pensate che bello girare con un mini pc in tasca.
Dal tuo Smart puoi fare di tutto: rispondere alle mail, collegarti ad internet, essere collegato in tempo reale alle chat e ai social, in più è possibile collegare in rete tutti i device cosi tutti i file sono sempre a portata di mano.
Chiaro che la voglia di possedere uno Smart si lega anche alla necessità di cercare degli Smart funzionali alle nostre esigenze ed economici. Di fatti questa novità tecnologica per le sue funzioni e le sue caratteristiche ha dei costi elevati, motivo per cui non tutte le aziende sono alla portata commerciale di tutti. In questo mercato di telefonia mobile, si stanno diffondendo per la loro qualità e i loro prezzi delle aziende cinesi, che riescono a garantire un buon prodotto rispettando le norme della comunità europea, a prezzi accessibili, o quantomeno competitivi.
Nella fascia di prezzo tra i 200 e i 300 € che può considerarsi un prezzo interessante per uno Smartphone con buone caratteristiche, si collocano i Smartphone quad core mtk6589, questi hanno lo schermo di 5 pollici, una Ram di 2G, una fotocamera di 13 MP. Chiaro che le caratteristiche variano in base al prezzo, in ogni caso questi modelli, testati da tantissimi clienti, hanno un buon rapporto qualità prezzo.
Bisogna superare il pregiudizio che si ha nei confronti del mercato cinese, non stiamo parlando di falsi, ma di brand al pari di altri che sono più modaioli e per questo più costosi, che producono un prodotto a norma di legge, di qualità a prezzi competitivi.

L’evoluzione della telefonia cinese: una vera sorpresa

Gli esperti del settore possono realmente meravigliarsi di fronte all’ evoluzione del mobile made in Cina? Chiaramente no. Quello che sorprende è come la produzione si sia migliorata, realizzando dei prodotti realmente di qualità. Di fatti mentre in passato quando si parlava di “cinafonini” si consideravano dei modelli che erano mera imitazione delle maggiori aziende di telefonia del mondo, di qualità piuttosto scadente e senza grandi controlli, oggi dobbiamo sicuramente rivalutare tutto questo.
Le aziende cinesi hanno messo in piazza dei brand che realizzano dei telefoni fatti bene, di alta qualità e di alta tecnologia, che non imitano, ma che entrano in concorrenza con il mercato mondiale. Le aziende cinesi hanno lavorato e stanno lavorando bene, mettendo in pratica il fondamento del marketing: l’ascolto. Ascoltano le persone, fanno tesoro dei feedback, realizzano dei prodotti che rispondono alle esigenze d’ uso della clientela, realizzando dei prodotti che si migliorano sempre di più.
La forza di questi brand cinesi, di cui molti sono entrati nella produzione di una fascia alta di telefonia, sta nel riuscire a stare nei costi bassi pur fornendo un prodotto interessante.
Tra le aziende ad esempio se prendiamo in considerazione Iocean smartphone, in particolare valutiamo l’ultimo modello, L’X8, notiamo che quest’ultimo ha delle caratteristiche veramente interessanti: Un display di 5,7 pollici, una fotocamera di 14 MP, con camera anteriore e posteriore, una Ram di 2G, con una estensione rom fino a 32 G, ha un sistema operativo Android e una batteria dalla buona resistenza e durata. Insomma un Device con tanto di cappello se consideriamo che il prezzo non è altissimo, infatti il prezzo è inferiore ai 300€.
Consigliare o meno un prodotto di telefonia cinese? Sicuramente si, se non si vuole spendere molto, ma si vuole comunque usufruire di un buon dispositivo per essere social, per scaricare mail, per fare foto o per collegarsi alla rete, direi che sono una soluzione ottimale. Del resto stanno migliorando non solo la tecnologia, ma anche la grafica e il design. Se non si seguono le tendenze e si è alla ricerca della qualità e del risparmio, senza esitazione direi via libera agli Smartphone cinesi.

Il web, la tecnogia e l’agenzia seo

Basta fermarci un secondo a pensare quanto cambi velocemente il mondo e tutto ciò che lo riguarda, dal modo di vivere e da tante altre cose ad esempio la tecnologia, quest’ultima, infatti, è sempre in continua evoluzione, le aziende di tecnologia assumono sempre più programmatori per studiare e creare nuovi supporti digitali.
La tecnologia ha cambiato, nel vero senso della parola, il mondo, oramai ognuno di noi non può fare a meno di tutti quegli attrezzi tecnologici che ci circondano, le case, gli uffici, in ogni luogo possiamo ammirare qualcosa che è nato dalla mente di programmatori esperti e di conseguenza all’esigenza della tecnologia, legata anche alla comunicazione, è nato internet, il vero fondatore di questa epoca, e oramai ogni cosa è collegata ad internet, perché in qualsiasi luogo ci troviamo abbiamo l’esigenza di essere in contatto con il mondo, per cercare informazioni e anche semplicemente per divertirci.
Molti, anzi tutti, ne hanno tratto e ne traggono ancora oggi beneficio da questa strabiliante invenzione, ad esempio quante aziende, grazie alla creazione di un sito web, riescono ad far conoscere e anche vendere i propri prodotti in tutto il mondo, cosa che senza internet non avrebbero mai potuto fare, ma sarebbero rimasti circoscritti alla loro zona di produzione e vendita. Ma navigare  nel web a volte può risultare complicato e difficoltoso, e non tutti hanno le capacità di far conoscere il proprio sito a tanti e grazie ad un’agenzia seo di Milano, si possono avere innumerevoli risultati positivi in ambito di posizionamento nella serp dei motori di ricerca, ad esempio Google, infatti, chi si affida all’esperienza e alla professionalità di un agenzia seo riesce ad accedere anche ai primi posti della prima pagina durante la ricerca nel web.
Il mondo della tecnologia e di conseguenza del web è vasto, anzi immenso, e chi non è a conoscenza di tutto ciò che può offrire, rischia, oltre ad avere delle brutte e pericolose avventure, ma resta allo scuro di molte offerte e trarne beneficio da tutto ciò, ma questo può saperlo solo un agenzia seo che di web e web marketing ne è esperta e sa come aggirare i mal intenzionati e trarne vantaggio.

Ibiza, una vacanza indimenticabile

Quando tra amici si parla della prossima vacanza, molte mete vengono esposte, dalla Grecia alla Croazia, ma anche alcune località della nostra bella Italia vengono proposte, ma la comitiva è grande ed è difficile scegliere quale meta scegliere e vivere futuri ricordi tutti insieme, per questo, dopo lunghe discussioni, amichevoli e soprattutto animate si va al voto, l’unico modo per prendere una decisione definitiva e poter iniziare a fantasticare sulle avventure che si vivranno in questa vacanza appena nata.
La meta è stata decisa, e quest’anno ha avuto la meglio Ibiza, chi almeno per una volta non ha scelto come meta per le vacanze la fantastica isola del divertimento e quindi si parte alla ricerca di volo, appartamento e tutti i locali e le serate che faranno nel periodo della nostra villeggiatura.
C’è chi si aggira per le agenzie, facendosi consigliare dagli agenti di viaggio e chi è più portato a smanettare sul pc, cerca in internet le offerte migliori, digita sulla tastiera ogni parola che potrebbe dare un risultato favorevole alle esigenze personali, ad esempio “volo Ibiza” o “appartamento Ibiza”, ogni parola offre innumerevoli e svariate offerte ed occasioni, ed una volta scartate le meno convenienti e trovata quella giusta, non resta altro che prenotare, preparare la valigia e partire. Partire per quella fantastica isola, dove gente da tutto il mondo arriva per vivere un’esperienza unica ed indimenticabile, un’isola che offre infinite occasioni per divertirsi, dove tutti i dj del globo fanno tappa per promuovere la loro musica proprio per questo grande afflusso di persone, soprattutto, durante il periodo estivo, ma il paesaggio non è da meno, un mare cristallino e sabbia bianca, caratteristici delle isole Baleari, fanno da cornice a tutto ciò che Ibiza propone di giorno e soprattutto di notte.
È distante solo 30 minuti di nave dalla fantastica Formentera, l’isola del relax e della bella vita, ovvero l’altra faccia della medaglia della sua vicina isola di Ibiza, infatti, sono due mondi  così vicini ma così lontani, gli opposti che riescono comunque ad essere in sintonia e avere comunque un numero di turisti abbastanza elevato per tutto quello che offrono senza avere problemi per come si vive in entrambe le isole.

Bungee jumping, e che salto!

Quante volte ci è capitato di assistere, per televisione, attraverso documentari o servizi sul bungee jumping, a salti nel vuoto effettuati da persone definite, dalla maggior  parte della popolazione, pazze, perché capaci di saltare da un ponte o da qualsiasi altra piattaforma situata a centinaia di metri di altezza rispetto al livello della strada.
Uno sport particolare, appunto, uno sport definito estremo proprio per la sua pazza situazione, è un’attività non adatta a tutti, anzi a molto pochi, anche se sta crescendo sempre di più il numero di persone che vogliono provare il brivido di lanciarsi nel vuoto da un ponte, legati solamente da una corda elastica, e vivere un esperienza unica e spettacolare.
Il bungee jumping ha origine molto antiche, infatti, alcuni documenti dimostrano che già nei tempi più antichi nell’isola di Pentecoste, nell’arcipelago delle isole Nuove Ebridi, usavano questa attività come un rituale d’iniziazione. Ai giorni nostri, invece, molte persone effettuano questa attività per divertimento, per provare emozioni forti e sentire l’adrenalina alle stelle, negli anni ’90, infatti, fu inventato il primo elastico da lancio, anche se già negli anni ’70 le persone si lanciavano, in maniera illegale, con delle corde di caucciù non molto resistenti e sicure, ma adesso le cose sono cambiate, la sicurezza prima di tutto, ogni prodotto utilizzato per il lancio, dall’imbracatura alla corda, tutto viene sottoposto ad test di prova sulla sicurezza e solo quelli risultati positivi vengono messi in commercio ed utilizzati dai professionisti e dalle persone che vogliono provare per la prima volta questa fantastica esperienza.
Il bungee jumping consiste nell’imbracarsi ad una corda elastica lunga 22 metri e lanciarsi da un’altezza non inferiore ai 100 metri e dopo un volo libero di 25 metri, si ha il primo rimbalzo di 65 metri, avendo così un lancio totale di 90 metri, un vero concentrato di adrenalina pura, un insieme di emozioni indescrivibili che solo chi le ha vissute può capire, quindi questo è un invito a provare questa estrema ma stupenda attività, e solo dopo essersi lanciati da  un ponte potremmo dire di aver provato qualcosa di veramente unico.

Pelagie, un paradiso in terra

A chi non piace viaggiare, scoprire sempre posti nuovi, vivere innumerevoli avventure e non cadere nella monotonia del lavoro o della classica vita quotidiana, navigare mari, salire su un aereo e prendere il volo per chi sa quale meta il destino ha deciso per noi. L’avventuriero che è in ognuno di noi scalpita nei momenti più tristi e monotoni, stuzzicando la nostra voglia di partire e raccontare nel nostro diario di viaggio e poi a tutte le persone incontrate durante e dopo il viaggio, della nostra fantastica avventura, l’ennesima avventura, e perché questa volta non partire per una meta a noi non tanto vicina ma comunque parte dell’Italia, partire per le isole Pelagie, arrivare al porto e prendere la direzione “traghetti Pelagie”, e vivere un fantastico viaggio per uno degli arcipelaghi più belli della nostra nazione, un arcipelago formato da tre bellissime isole, Lampedusa, Lampione e Linosa, situate nel mar Mediterraneo, tra le coste italiane e la Tunisia, ed anche se appartengono all’Italia, sono molto più vicine alle coste tunisine, e proprio per questo l’arcipelago delle pelagie è sempre sotto attacco da parte di innumerevoli barconi di clandestini che sbarcano sulle varie isole in cerca di un riparo ed aiuto, poiché scappando da un paese di sola fame e guerra, cercano di rifarsi una vita dignitosa nel nostro paese che offre molto di più rispetto al posto da cui vengono.
Le isole pelagie sono un vero e proprio paradiso in terra, formate da una sabbia bianca, caratteristica anche della zona geologica in cui si trovano ed un mare cristallino.
Divertente è una nota sull’isola di Lampedusa che dal lato della sua costa occidentale si può ammirare una piccola isola, chiamata l’isola dei Conigli, la quale viene chiamata isola anche se per un periodo è stata attaccata alla grande isola di Lampedusa, grazie ad un ciclo di secca, dove il mare che le divideva si era asciugato, ma adesso, anche se quella zona è ricoperta di acqua ci si può arrivare a piedi perché il livello del mare è talmente basso da poterlo attraversare con semplicità anche senza un mezzo di trasporto navale.

L’amore di una madre

Essere mamma è la cosa più bella che esiste al mondo, si provano sensazioni uniche e meravigliose dal primo momento che si scopre di essere incinta, l’emozione, la gioia di avere una piccola vita dentro di te, ti mette allo stesso tempo un po’ di paura, ma il desiderio di vedere il visino di quella stupenda creatura che hai dentro è più grande del momento del parto e del dolore che si può provare in quell’istante.
Appena nato , accorrono tutti ad ammirare quel piccolo e dolce fagottino, c’è un via vai di persone per casa, portano doni di tutti i tipi, dalle tutine alle bavette, dai cesti stracolmi di occorrente per la cura del bambino, a chi ha pensato a lungo regalando già cose un po’ più grandi per quando crescerà, come le scarpette, i calzini antiscivolo e l’intimo per bimba. Appeso fuori la porta c’è un bellissimo ed enorme fiocco rosa, infatti, proprio il rosa è il colore dominante in tutta la casa, il tutto perché è nata una stupenda bambina, la tanto attesa bambola di mamma e la principessa di papà. Si fa la fila per ammirare quelle guaciotte rosa e si “litiga” per averla anche per un secondo tra le proprie braccia.
Cresciuta tra le coccole e regali, ti emozioni ad ogni suo sviluppo e ostacolo superato, ricordi le urla di quando per la prima volta ti ha chiamato Mamma, le risate quando le è uscito il primo dentino, le lacrime versate per l’emozione quando si è lanciata da accanto al divano ed invece di cadere, come le ultime duecentomila volte, si lascia andare e fa quei piccoli ma bellissimo passi verso di te, con un’espressione di gioia ed un sorriso stampato sul viso per quello che aveva appena fatto, o per le infinite foto scattate perché per te ogni momento era ed è da ricordare, ogni attimo è perfetto per stare in una foto ed inserita poi in uno di quegli interminabile ed infiniti album fotografici, quegli album che un domani andrai a recuperare in soffitta, magari quando lei sarà cresciuta e andata via di casa per iniziare una nuova vita e provare le bellissime ed uniche sensazioni che solo una madre può provare.